Nuovo bus elettrico in Germania: quando arriver˛ in Italia?

Pronto a debuttare sulle strade tedesche un nuovo bus elettrico: il Ministero tedesco dei Trasporti investirà, infatti, 2,9 milioni di euro in un progetto di trasporto pubblico elettrico nella città di Braunschweig in Bassa Sassonia basato su Primove, la tecnologia di e-mobility (anche italiana) sviluppata da Bombardier. A darne l’annuncio è stato il sottosegretario di Stato al Ministero dei Trasporti, Rainer Bomba che ha lanciato così PrimoveCity, il nuovo sistema che consente a tram e bus elettrici di ricaricare le batterie senza ricorrere a cavi o a lunghe soste.

Con questo sistema, infatti, le batterie si ricaricano automaticamente grazie ad appositi trasmettitori fino a 400 kilowatt, collocate sotto l'asfalto in punti chiave della rete viaria. La tecnologia è già stata testata con successo ad Augsburg, in Bavaria, ed ora la Germania ha deciso di partire decisa con la rete di Braunschweig.
 

Braunschweig sarà il primo progetto commerciale di bus Primove. Da giugno 2012 Bombardier collaborerà con la città di Braunschweig per convertire una parte delle rete degli autobus in mobilità elettrica senza fili e senza binari. L'obiettivo è attivare due bus articolati lunghi 18 metri per il trasporto pubblico lungo un percorso di 12 chilometri, con 7 stazioni di ricarica nascoste sotto all'asfalto, in modo da dare corrente elettrica indotta alle batterie a bordo dei bus. Si prevede che i primi due bus elettrici di Braunschweig entreranno in servizio dal 2013.


 

Video: MobilitÓ sostenibile- cos'Ŕ

1 COMMENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarÓ pubblicato nŔ utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply

1 Commento

T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 1.562,5000
T6 = 1.562,5000
T7 = 1.562,5000 > 64143 > 64142,99