IL PRIMO VIDEO BLOG ITALIANO DEDICATO AL MONDO DELL' ECOLOGIA

 
Lun
04
Giu

Nuovo bus elettrico in Germania: quando arriverò in Italia?

Nuovo bus elettrico in Germania: quando arriverò in Italia?

Pronto a debuttare sulle strade tedesche un nuovo bus elettrico: il Ministero tedesco dei Trasporti investirà, infatti, 2,9 milioni di euro in un progetto di trasporto pubblico elettrico nella città di Braunschweig in Bassa Sassonia basato su Primove, la tecnologia di e-mobility (anche italiana) sviluppata da Bombardier. A darne l’annuncio è stato il sottosegretario di Stato al Ministero dei Trasporti, Rainer Bomba che ha lanciato così PrimoveCity, il nuovo sistema che consente a tram e bus elettrici di ricaricare le batterie senza ricorrere a cavi o a lunghe soste.

Con questo sistema, infatti, le batterie si ricaricano automaticamente grazie ad appositi trasmettitori fino a 400 kilowatt, collocate sotto l'asfalto in punti chiave della rete viaria. La tecnologia è già stata testata con successo ad Augsburg, in Bavaria, ed ora la Germania ha deciso di partire decisa con la rete di Braunschweig.
 

Braunschweig sarà il primo progetto commerciale di bus Primove. Da giugno 2012 Bombardier collaborerà con la città di Braunschweig per convertire una parte delle rete degli autobus in mobilità elettrica senza fili e senza binari. L'obiettivo è attivare due bus articolati lunghi 18 metri per il trasporto pubblico lungo un percorso di 12 chilometri, con 7 stazioni di ricarica nascoste sotto all'asfalto, in modo da dare corrente elettrica indotta alle batterie a bordo dei bus. Si prevede che i primi due bus elettrici di Braunschweig entreranno in servizio dal 2013.


 




Video: Mobilità sostenibile- cos'è
 
Vota Post:

Commenti

Dal 2002 sono infatti circa 30 gli autobus elettrici a Genova e a Torino ad adottare la sua tecnologia IPT®. E dopo 10 anni di impiego giornaliero, le aziende municipali di trasporto AMT e GTT possono trarre un bilancio del tutto positivo da essa.Ricariche parziali periodiche di autobus elettrico determinano una durata di esercizio maggiore di ca. il triplo. La capacità della batteria può pertanto essere ridotta anche al 75 %, fatto che rende il veicolo più economico all'acquisto, più leggero e non limita lo spazio del vano per i passeggeri. Per maggiori informazioni: Mathias Wechlin 0049 (0) 76 21/662-287 mathias.wechlin@conductix.com
di I. Mayil 06 giugno 2012 alle 13.08.42
 

Commenta l'articolo


AGGIUNGI ELEMENTO

ENERGIE

MOBILITÀ SOSTENIBILE

GREEN IT

CONSUMI

ABITARE

ECOTECNOLOGIE

ALIMENTAZIONE

ECOLIFESTYLE

AMBIENTE

ARCHIVIO MESI

Feed RSS